Le ricerche interdisciplinari sono una realtà di lungo periodo del Dipartimento che si è venuta ulteriormente consolidando negli ultimi anni. Al coinvolgimento dei singoli settori in progetti comuni, si è affiancato, nel 2016 il progetto – non finanziato, ma valutato molto positivamente dalla Commissione – di costituzione di un Centre of Excellence Jean Monnet (Erasmus + Programme application dal titolo “Re-awaking an Aware European Citizenship in a Changing World - Re-New) che ha visto la partecipazione di tutti i settori del Dipartimento (Preda, Gandullia, Guasconi, Mignone, Queirolo, Piccardo; staff members: Carpani, Catanzaro, Celle, Coticchia, D’Alauro, De Sanctis, Levi, Massa, Milan, Munari, Penco, Pesce, Pierini, Pitino, Praussello, Spotorno, Vipiana) nonché di colleghi dei dipartimenti di Economia e di Giurisprudenza. Si ricorda a questo proposito che il Polo Jean Monnet dell’Ateneo Genovese ha cominciato le sue attività nel 1995 grazie all’istituzione delle Cattedre di “Economia dell’Integrazione Europea” e di “Storia dell’Integrazione Europea” presso la Facoltà di Scienze Politiche.
Interdisciplinari per vocazione sono alcuni Centri e Osservatori del DISPO. Tra i più recenti, si ricordano:
- L“Osservatorio sui Conflitti” creato nel 2017, che costituisce un centro per lo studio dell’evoluzione della sicurezza internazionale, dei conflitti contemporanei, della politica comparata e del pensiero politico sulla pace e sulla guerra. Responsabili scientifici sono i proff. Andrea Catanzaro e Fabrizio Coticchia.
- Il Centro Interateneo sulla “Storia del federalismo e dell’integrazione europea” creato nel 2018, che coinvolge docenti di storia contemporanea, storia moderna, economia (Guasconi, Gandullia, Levi, Piccardo, Preda, Repetti).

Tra le più recenti attività svolte che hanno coinvolto diversi settori scientifico-disciplinari:
- Genova, 5-6 novembre 2018: convegno internazionale “Le costituzioni del periodo costituente”, nell’ambito del progetto SISSCO per l’anniversario della Costituente e della Costituzione 2016-2018. Il progetto coinvolge giuristi comparativisti, giuristi costituzionalisti, storici internazionalisti, storici contemporaneisti. Responsabile scientifico: prof. Daniela Preda.
- Genova 30-31 maggio 2018: convegno internazionale “Fears of Europe: USSR, Russia and European Integration. Il progetto coinvolge storici e politologi. Responsabili scientifici: proff.sse Mara Morini e Lara Piccardo.
- Genova 29 novembre 2016: convegno internazionale “Russia and the Shifting Global Order what’s at a Stake for Putin?”. Il progetto coinvolge storici e politologi. Referenti: proff.sse Morini e Piccardo.
- “Progetto Workshop Conflicts and Institutions”. Nel 2016, 2017 e 2018 è stato organizzato a Genova il NASP, International Workshop on Conflicts and Institutions. Il seminario, finanziato attraverso bandi con fondi privati (San Paolo) e grazie al supporto di Ateneo, Dipartimento e Dottorato, ha visto a Genova i maggiori esperti mondiali di conflitti, quali Fearon, Cederman, Kalyvas, Hegre, Dorussen, Bakke, Clayton, Ruggeri e molti altri. Nel workshop, al di là di key-note speech, i paper di giovani studiosi (come PhD, research fellow), riguardanti molteplici ambiti, sono stati discussi da senior scholar. Il progetto, che verrà riproposto anche il prossimo anno, coinvolge i settori di scienza politica, storia del pensiero politico, economia politica, geografia, storia delle relazioni internazionali. Responsabile scientifico: prof. Giampiero Cama.
- “Sicurezza alla Porte del Mediterraneo”. Nel 2016, 2017 e 2018 stati organizzati cicli di seminari sulla “Sicurezza alla Porte del Mediterraneo”, con il coinvolgimento di esperti, giornalisti, militari, NGOs, attori politici e accademici di molteplici settori disciplinari. Responsabili scientifici: proff. Fabrizio Coticchia e Andrea Catanzaro.
- Project JUST-JCOO-CIVI-AG-2016/764206, “The voice of the child in cases of international child abduction”. Il progetto, di natura interdisciplinare con riferimento alle scienze giuridiche, sociali e psicologiche, ha ad oggetto l’interesse superiore del minore nei casi di sottrazione internazionale. Lo scopo principale del progetto è quello di promuovere una giustizia a misura di minore, in particolare assicurando il rispetto del diritto dello stesso ad essere ascoltato e ad esprimere la propria opinione nell'ambito dei procedimenti civili in materia di sottrazione internazionale. Referente per l’Università degli Studi di Genova: prof. Laura Carpaneto.
- Genova 8 marzo 2016: convegno “Fausto Cuocolo europeo. Tra diritto e impegno per l’Europa unita”. Il progetto, interdisciplinare tra i settori di diritto comparato, diritto costituzionale e storia contemporanea, è confluito nel volume Fausto Cuocolo europeo. Tra diritto e impegno per l’Europa unita, Bari, Cacucci, 2017 curato da D. Preda. Hanno partecipato per il Dipartimento i professori Cuocolo, Preda, Vipiana.
- Genova, Banca d’Italia, 7-8 maggio 2015: convegno internazionale “The History of European Economic and Monetary Union. Comparing Strategies amidst Prospects for Integration and National Resistance”. Il progetto intreccia le competenze dei settori storico ed economico. Le ricerche sono state pubblicate nel volume The History of European Monetary Union. Comparing Strategies amidst Prospects for Integration and National Resistance, Daniela Preda ed., Bruxelles, P.I.E. Peter Lang, 2016. Partecipanti DISPO: Guasconi, Preda, Pittaluga, Rey, Giovannelli, Praussello.
- Youth and the United Europe, in “SMP SocietàMutamentoPolitica. Rivista italiana di Sociologia”, vol. 5, n. 10, 2/2014, Youth for What? New Generations and Social Change, a cura di Andrea Pirni, con collaborazione di sociologi e storici dell’integrazione europea.
- Genova, 30 gennaio 2014: convegno “I partiti europei”, organizzato, nell’ambito delle iniziative della rete universitaria nazionale "L'Università per l'Europa. Verso l'Unione Politica", dal DISPO e dall’Associazione universitaria di Studi europei, in collaborazione con l’ILSREC e con il patrocinio di Comune di Genova, Provincia di Genova e Regione Liguria. Il progetto, interdisciplinare tra i settori di storia contemporanea, scienza politica, storia dell’integrazione europea, è confluito nel volume Unione politica in progress? Partiti e gruppi parlamentari europei (1953-2014), a cura di Guido Levi e Fabio Sozzi, Padova, Cedam, 2014.
- Project JUST/2014/JCOO/AG/CIVI/7706, Brussels Ia and Transport (BRIaTra). Il progetto di ricerca – coordinato dall’Università degli Studi di Genova, in collaborazione, fra gli altri, con il CIELI (Centro Italiano di Eccellenza sulla Logistica i Trasporti e le Infrastrutture) - verte sullo studio del nuovo regolamento Bruxelles I bis e sui profili di interazione tra quest’ultimo e le convenzioni internazionali in materia di trasporti. Responsabile scientifico prof.ssa Ilaria Queirolo)
- Project JUST/2014/JCOO/AG/CIVI/7693, Save Comp. Collection and development of best practices in cross border cases for the survival of distressed companies. Il progetto di ricerca verte sullo studio del nuovo regolamento sull’insolvenza transfrontaliera (2015/848) e sui profili applicativi della normativa europea a livello nazionale, con particolare riguardo alla giurisprudenza dei Paesi partner. Responsabile scientifico prof.ssa Ilaria Queirolo.
- Programma di formazione e scambio per dottorandi PEPP (The new Programme in European Private Law for Postgraduates). Il progetto, interdisciplinare tra tematiche inerenti il diritto dell’Unione europea e il Diritto privato, ha coinvolto dottorandi dei curriculum di Giurisprudenza e di Scienze Politiche. Referente per l’Università degli Studi di Genova: prof.ssa Ilaria Queirolo.

Si segnalano inoltre i recenti Progetti di ricerca di Ateneo (PRA) che hanno visto la collaborazione di diverse discipline. Nel dettaglio:
- PRA 2013, coordinato dalla prof.ssa Lara Piccardo: “L’Italia e l’Europa negli anni Ottanta”.
- PRA 2014 "Vecchi (e superati?) versus nuovi (ed emergenti?) fattori di centralità mediterranea nell’era del Web 2.0." Partecipanti DISPO: Eleonora Guasconi, Giorgio Musso, Gian Marco Ugolini, Stefania Mangano, Bruno Barba. Il progetto ha dato luogo alla pubblicazione M. Spotorno (a cura di), Risiko mediterraneo. Politiche, popoli, flussi, Milano, FrancoAngeli, 2017 a lla Conferenza The Mediterranean Region as a Complex System: Challenges, Risks and Opportunities, organizzato dal Prof. Mauro Spotorno del Dipartimento di Scienze Politiche, Genova, 26-27 settembre 2016.
- PRA 2015 “Gli euroscetticismi”, coordinato dal prof. Guido Levi. Partecipanti Dispo Carpani, Giordano, Grimaldi, Levi, Morini, Piccardo, Pierini, Preda. Il progetto ha dato luogo (Genova 29-30 settembre 2016) al convegno internazionale “Gli euroscetticismi. Resistenze e opposizioni alla Comunità/Unione Europea dalle origini ai giorni nostri”, organizzato dal DISPO, in collaborazione con l’ILSREC e il MFE sezione di Genova e Liguria, con il patrocinio di Comune di Genova, Regione Liguria, e AUSE.I risultati delle giornate di studio sono confluiti nel volume Euroscepticisms. Resistances and Oppositions to European Community/Union from the Origins to Nowadays, Daniela Preda and Guido Levi eds., Bologna, Il Mulino, 2018.